Reply

Ristorante La Vivanderia - Mestre , Ristorante a Mestre - Venezia

« Older   Newer »
giunela
icon1  view post Posted on 14/3/2009, 15:07 Quote




Ristorante La Vivanderia
Via Pasqualigo, 59/h
Mestre (VE) - 30173
Telefono: 041 610742



Un angolo di Friuli a Mestre fra Orzotto, stinchetto e Gulasch

C'è un bell'angolo di Friuli a Mestre (gastronomicamente parlando), e precisamente in via Pasqualigo 59/h, a poca distanza dall'uscita autostradale «Terraglio », in direzione Carpenedo. Si chiama La Vivanderia (chiusura il giovedì ed il sabato a mezzogiorno, tel. 041/610742, consigliabile la prenotazione), ed è un accogliente ristorantino (circa 30 posti) aperto nel 2005 da Marco Simonetto, udinese doc trapiantato nella terraferma veneziana. Un audace Marco: dipendente di una nota azienda telefonica nazionale, ma da sempre appassionato di fornelli e calici, un bel giorno ha deciso di licenziarsi e diventare ristoratore per far conoscere i sapori ed i profumi della sua terra al di qua del Tagliamento. Una scommessa vinta grazie anche all'ottima mano dello chef Stefano Garbin. Si può cominciare con uno stupendo piatto di prosciutto di San Daniele, oppure con la Polentina macinata a pietra con formaggio Asìno (formaggio salato da latte intero crudo di una sola munta), il lardo di Lavison, uno Strudel al radicchio, una Ricotta fresca della latteria di Gemona o con la buonissima Pitina della Val Tramontina (insaccato di carni ovine). Come primi i Tagliolini alla chitarra con il San Daniele, i Cjalsons (ravioli carnici ripieni alle erbe) con il burro fuso ed il formaggio Frant (di colore giallo scuro, risultato della mescolanza di diversi formaggi «latteria»), l'Orzotto con il porro e la ricotta affumicata, le Tagliatelle alla pasta di salame di Enemonzo. I secondi? Stinchetto di prosciutto alla birra, Musetto in crosta con la Brovada (rape macerate nelle vinacce e cucinate in padella), l'immancabile (in Friuli) Frico (formaggio cotto con cipolla, patate) ed il Gulasch. Come dolci la Gubana, la crema di mascarpone con gli «Esse» di Raveo (biscotti semplici ma deliziosi) ed il «Musetto» di cioccolato. Marco, oltre a tenere le migliori bottiglie friulane, offre del vino sfuso veramente di qualità: il tocai di Tunella ed il cabernet di Specogna. Una scelta che contribuisce a mantenere il conto finale su livelli di grande moderazione ed onestà. Provare per credere.

Edited by lulysa - 4/4/2009, 12:00
 
Top
icon1  view post Posted on 4/4/2009, 12:05 Quote
Avatar

Group:
Staff
Posts:
28,127
Location:
La Spezia

Status:


Questa è la mappa di Google che mostra la posizione del locale:

image

image

«L'invidioso mi loda senza saperlo.»

Kahalil Gibran

image

«Nessuno è nato sotto una cattiva stella;
ci sono semmai uomini
che guardano male il cielo.»


Dalai Lama

image
 
PM Email Web  Top
1 replies since 14/3/2009, 15:07
 
Reply